Filtri

Autore

Tipologia

Materiale

Tema

Range di prezzo

Colore

Dimensione

Reimposta filtri
#carta#forex

Ripamonti Roberto

Omegna, classe 1954
«Il colore è il luogo d’incontro del nostro cervello con l’universo».1Così si esprimeva Paul Klee ricordando Paul Cézanne

MANIFESTO

Tutto ha origine con la scrittura: la rappresentazione visiva, mediante segni grafici, della parola. Un’attività antichissima e rivoluzionaria a cui l’uomo si è dedicato per trasmettere conoscenze e sapere.

Roberto Ripamonti deve proprio a quel mestiere di tipografo l’occasione che lo ha condotto al mondo dell’arte e dell’immagine. La stampa tipografica, infatti, come la pittura, è intessuta di disegno e di colore. Si pensi alle linee e alle grazie dei caratteri e alla densa pastosità degli inchiostri sul bianco della carta.  Naturalmente, per i suoi lavori, non adopera pennelli o matite, ma spatole e stracci.

Le immagini che ottiene rivelano una grande attenzione per la composizione dei pieni e dei vuoti, l’accurata stesura degli inchiostri e la scelta mai banale del colore. Su quest’ultimo aspetto, in particolare, Roberto Ripamonti orienta con puntualità la sua ricerca. Nell’era del colore digitale, ormai molto sofisticato, ci rivela come sia differente il colore che si vede rispetto al colore che si produce.

Per un artista entrare nel mondo del colore significa rapportarsi con la storia, con la cultura dei popoli, con la religione, la politica e il pensiero. Le sue carte ospitano colori che sembrano fortuiti, fuggenti ed eterei, ma sono il risultato di pigmentazioni e laboriosi avviamenti di rulli e spatole. Come ha scritto a tal proposito Manlio Brusatin: «sono superfici che ricordano l’attimo di momenti sorprendenti, dove l’acqua diventa aria, la terra cielo, dentro a quelle nebbie e fumi che fanno parte degli stati liquidi e gassosi della materia che cambia attraverso i colori».2Manlio Brusatin, 2008

PERCORSO

Nella cittadina lombarda di Castano Primo, Roberto Ripamonti impara il mestiere di tipografo: conosce le tecniche di stampa, la litografia e la calcografia lavorando per la tipografia “Picco”: «entrare in tipografia in quei tempi era come entrare in un caffè letterario a cominciare dal “proto”, una figura leggendaria che oggi non esiste più. A lui spettava il compito di insegnare la bellezza dei caratteri da stampa e la composizione del foglio, attraverso la sezione aurea per dare alla pagina stampata il senso dell’equilibrio e del rispetto del testo».

Nei primi anni Settanta, affascinato dai caratteri tipografici di Alessandro Butti – è suo il celebre “Microgramma” con il quale fece incidere l’Ave Maria dei tipografi su un carattere delle dimensioni di mm 2 x 4 – frequenta i corsi presso la fabbrica di caratteri “Nebiolo” a Torino fino al 1976.

E così inizia un’assidua frequentazione di laboratori, gallerie e tipografie d’arte, non da ultima quella di Giorgio Eupilio a Milano dove ha la possibilità di conoscere e lavorare con molti artisti: Renzo Vespignani, Luiso Sturla, Michelangelo Pistoletto, Bruno Munari, Emanuele Luzzati.

Diventa quindi quasi spontanea la sua specializzazione per le stampe artistiche e la produzione dei libri d’artista. Alla Galleria Apollinaire di Guido Le Noci nel 1972) incontra Pierre Restany, il noto critico d’arte francese, fondatore del Nouveau Réalisme che gli insegna proprio l’importanza di fare confluire le esperienze artigianali nell’arte. In questo luogo conosce Raffaele De Grada e Dino Buzzati.

Diventato un ottimo impaginatore e correttore di bozze, negli anni Ottanta giunge a Gravellona Toce con il compito di dare nuovo slancio alla storica tipografia “Caccia”. Frequenta l’editore Enrico Tallone e conosce profondamente i musei di stampa tipografica di Magonza, Lione, Mondovì e Subiaco.

A partire dagli anni Novanta l’attività artistica assume un carattere assiduo e costante. Le sue opere sono oggetto di esposizioni nel territorio del Verbano-Cusio-Ossola, a Genova e a Milano.

A Omegna, sulle sponde del Lago d’Orta – sua costante fonte cromatica e atmosferica d’ispirazione – possiamo trovare oggi il suo piccolo laboratorio.

Opere

Filtri

Opere su commisione

Scrivi alla mail info@alminuto.it: ti metteremo in contattato con Ripamonti Roberto per realizzare il tuo sogno!

Filtri

Autore

Tipologia

Materiale

Tema

Range di prezzo

Colore

Dimensione

Reimposta filtri