#gioiello

Deshors Julie

Milano, classe 1979
«There is a crack in everything. That’s how the light gets in». 1Leonard Cohen, Anthem

MANIFESTO

L’uso dei gioielli è una costante nei costumi dell’umanità fin dai tempi più remoti: il desiderio di ornamenti esiste nelle forme di civiltà più disparate, ognuna delle quali sviluppa un proprio stile originale da cui si articolano espressioni ibride dovute a commerci e contaminazioni culturali.

Nel corso della storia dell’oreficeria si sono susseguiti considerevoli cambiamenti. In particolare, a partire dalla seconda metà del Novecento alla lavorazione tradizionale dei metalli preziosi si fa strada l’innovazione per mano di artisti-artigiani il cui scopo principale non era l’attività commerciale, ma l’espressione artistica tramite l’uso di nuovi materiali e la ricerca di forme radicalmente diverse.

I gioielli di Julie Deshors coniugano le lavorazioni di metalli e pietre preziose con una ricerca di tipo scultoreo che esalta la materia attraverso la lavorazione della superficie. Deshors crea dei passaggi di luce e ombre che evidenziano il contrasto tra il movimento del metallo e la calma della pietra, trovando ispirazione negli elementi della natura. È nelle imperfezioni e nelle crepe – solitamente considerate difetti – che si cela la vera natura di ogni elemento perché, riprendendo le parole di Lucio Fontana, è in quella lacerazione che «passa l’infinito».

PERCORSO

Julie è un’orafa dall’anima normanna. Da Caen si trasferisce a Milano dove si dedica allo studio dell’antica arte dell’intaglio del gioiello frequentando la “Scuola Orafa Ambrosiana”.

In seguito, apre il suo laboratorio dove realizza gioielli unici utilizzando come materia l’oro, l’argento e il bronzo abbinati a pietre preziose con tagli antichi e perle di fiume. Ogni pezzo è unico.

Opere


Opere su commisione

Scrivi alla mail info@alminuto.it: ti metteremo in contattato con Deshors Julie per realizzare il tuo sogno!